martedì, Settembre 29, 2020

Seguici anche su Facebook

1,599FansLike
Home Preghiere Altre Preghiere PREGHIERA PER IL NUOVO ANNO

PREGHIERA PER IL NUOVO ANNO

scritta da un giovane contadino sudamericano

Signore,
alla fine di questo anno voglio ringraziarti
per tutto quello che ho ricevuto da te,
grazie per la vita e l’amore,
per i fiori, l’aria e il sole,
per l’allegria e il dolore,
per quello che è stato possibile
e per quello che non ha potuto esserlo.

Ti regalo quanto ho fatto quest’anno:
il lavoro che ho potuto compiere,
le cose che sono passate per le mie mani
e quello che con queste ho potuto costruire.

Ti offro le persone che ho sempre amato,
le nuove amicizie, quelli a me più vicini,
quelli che sono più lontani,
quelli che se ne sono andati,
quelli che mi hanno chiesto una mano
e quelli che ho potuto aiutare,
quelli con cui ho condiviso la vita,
il lavoro, il dolore e l’allegria.

Oggi, Signore, voglio anche chiedere perdono
per il tempo sprecato, per i soldi spesi male,
per le parole inutili e per l’amore disprezzato,
perdono per le opere vuote,
per il lavoro mal fatto,
per il vivere senza entusiasmo
e per la preghiera sempre rimandata,
per tutte le mie dimenticanze e i miei silenzi,
semplicemente… ti chiedo perdono.

Signore Dio, Signore del tempo e dell’eternità,
tuo è l’oggi e il domani, il passato e il futuro, e, all’inizio di un nuovo anno,
io fermo la mia vita davanti al calendario
ancora da inaugurare
e ti offro quei giorni che solo tu sai se arriverò a vivere.

Oggi ti chiedo per me e per i miei la pace e l’allegria,
la forza e la prudenza,
la carità e la saggezza.

Voglio vivere ogni giorno con ottimismo e bontà,
chiudi le mie orecchie a ogni falsità,
le mie labbra alle parole bugiarde ed egoiste
o in grado di ferire,
apri invece il mio essere a tutto quello che è buono,
così che il mio spirito si riempia solo di benedizioni
e le sparga a ogni mio passo.

Riempimi di bontà e allegria
perché quelli che convivono con me
trovino nella mia vita un po’ di te.

Signore, dammi un anno felice
e insegnami e diffondere felicità.

Nel nome di Gesù, amen.

Arley Tuberqui

Altri articoli

Domenica dell’Ulivo

4 ottobre 2020 Voluta dal nostro Arcivescovo in tutta la Diocesi come annuncio di pace dopo il dramma...

Ciao, sono Edoardo!

Ciao a tutti amici della Comunità di Cassina de Pecchi! Sono Edoardo Mauri e...

Un’attenzione pastorale per le SS.Messe festive

Con la ripresa dei vari camini di catechesi notiamo (finalmente) una maggior partecipazione dei bambini e dei ragazzi alla S.Messa domenicale.

1 ottobre (2000 – 2020) – Un nuovo “inizio” – diretta streaming qui

Vent’anni fa la scelta del Cardinal Carlo Maria Martini di venire di persona a consacrare l’Altare e...

Alcune attenzioni per le SS. Messe

L’Orario  delle  Ss.Messe  in  vigore  fino  a  giugno  lo trovate nei cartelli in fondo ad ogni Chiesa (ma sempre aggiornato anche sull’Insieme...

Papa Francesco ci ha scritto per il 20° della consacrazione dell’oratorio

Non capita spesso di ricevere una lettera autografa del Papa. La Comunità di Cassina, da oggi, potrà scrivere nella sua storia che...