Indicazioni pratiche del digiuno e dell’astinenza in Quaresima

286
  • il primo venerdì di Quaresima e il venerdì santo sono giorni di digiuno dal cibo e di astinenza dalla carne e dai cibi ricercati o costosi.
  • i venerdì di Quaresima sono giorni di astinenza dalla carne e dai cibi ricercati o costosi.
  • negli altri venerdì dell’anno, i fedeli possono sostituire l’astinenza dalla carne con altre opere di carattere penitenziale.
  • al digiuno sono tenuti i fedeli dai diciotto anni compiuti ai sessanta incominciati; all’astinenza dalla carne i fedeli che hanno compiuto i quattordici anni.
  • anche coloro che non sono tenuti all’osservanza del digiuno, i bambini e i ragazzi, vanno formati al genuino senso della poenitentia Christi.

In ogni chiesa è possibile ritirare il depliant con riportati tutti i vari momenti del cammino quaresimale della nostra comunità. Buon cammino!