SCARICA IL RESOCONTO

 

Nella festa di Cristo Re si celebra come è consuetudine la Giornata Diocesana Caritas e come è ormai nostra abitudine vogliamo parlare alla comunità.

Si, perché dobbiamo imparare a raccontare. Non possiamo accontentarci di organizzare e fare.

La cultura a cui apparteniamo ci ha resi abili nella ricerca di soluzioni ai problemi, ma questo non può farci dimenticare che lo scopo del nostro fare è di tipo pedagogico.  Infatti affrontiamo la povertà nelle sue innumerevoli forme, ma al fine di sollecitare e stimolare la nostra comunità al senso della solidarietà e della fraternità, sentimenti che cerchiamo di generare anzitutto in noi stessi e poi in coloro che ci stanno attorno, cioè in voi.

Ciò non significa diventare dei chiacchieroni ma imparare a raccontare le nostre opere, a dirle, a comunicarle affinché prendano vita, ci affascinino e ci facciano venire la voglia di inventarne altre.

Tre anni fa abbiamo lanciato nella nostra comunità pastorale, il progetto Famiglie che aiutano famiglie e in questi tre anni hanno aderito mediamente  185 famiglie all’anno per un importo medio di Euro 23.300 annui.

Grazie alla loro generosa fedeltà abbiamo potuto aiutare concretamente tante famiglie pagando bollette, distribuendo buoni spesa di fresco, contribuendo ad affitti, sostenendo mini progetti lavoro, acquisto di beni di prima necessità, medicinali, ecc.

Grazie e ancora grazie a queste generose famiglie!

Solo attraverso questo aiuto possiamo essere una presenza sicura per chi è nel bisogno agendo con la velocità dell’amore.

Inoltre, da oltre quattordici anni, nella nostra comunità c’è un servizio di doposcuola sia per le medie che per le elementari, al quale accedono i bambini in difficoltà scolastica e in situazioni bisognose, indicati dal corpo insegnante, con il compito non solo di accorciare le distanze “tra i primi e gli ultimi della classe”, ma di accompagnarli in un percorso di crescita e di integrazione.

A questo proposito vogliamo segnalare che il numero di volontari dovrebbe essere raddoppiato per poter eliminare quelle odiose liste di attesa fatte di bambini che non possono esser aiutati perché mancano coraggiose donne o uomini di carità che vogliono condividere questo prezioso servizio.

Vi diciamo quindi: pensateci; e se ci saranno delle risposte positive dovremo come al solito ringraziare lo Spirito Santo che non si arrende e non si perde d’animo: al contrario sorride, danza, penetra, investe, avvolge, arriva là dove mai avremmo immaginato.

 


La gente che passa senza accorgersi delle necessità degli altri, senza vedere i bisogni spirituali e materiali, è gente che passa senza vivere, è gente che non serve agli altri. Ricordatevi bene, EH!, chi non vive per servire, non serve per vivere (Papa Francesco, GMG 2016).


Obbiettivo dell’anno:

  • incrementare la raccolta fondi FAMIGLIE CHE AIUTANO FAMIGLIE
  • incrementare la raccolta viveri durante le Domeniche di Avvento
  • ricerca nuovi volontari per i servizi del dopo scuola
Rendiconto anno pastorale 2015-2016
ENTRATE
Offerte e donazioni              862,96
Offerte Confraternita del Rosario              720,00
Progetto FAMIGLIA        21.362,00
totale        22.944,96
siamo intervenuti su
USCITE n. interventi n. famiglie
Bollette luce, gas          7.070,73 49 17 di cui 7 cassinesi italiani
 

Pasti a domicilio

 

598,00

 

12

 

1 cassinese italiano

 

Alimenti freschi a più famiglie

 

7.110,00

 

229

 

11 di cui 5 cassinesi italiani

 

Contributo affitti

 

269,75

 

2

 

2 italiani cassinesi

Ricariche telefoniche cell. Caritas              270,00
 

Progetti ad personam – microprogetti lavoro

 

3.718,00

 

50

 

10 di cui 2 cassinesi italiani

Spese mediche              175,30 14
Spese e interventi vari a fam.bisognose          4.011,27 48
       23.223,05
RESIDUO NEGATIVO –          278,09
FAMIGLIE CHE HANNO PARTECIPATO
della Parrocchia Santa Maria Ausiliatrice 133
della Parrocchia Sant’Agata 19
della Parrocchia Natività di Maria Vergine in Camporicco 36
anonimi vari – circa 30
per un totale di 218
ABBIAMO DISTRIBUITO
Abiti a 425 visitatori
ABBIAMO DISTRIBUITO
380 pacchi viveri (oltre la metà a cassinesi italiani) con:
400 kg di riso 1500 scatolette di tonno
1900 kg di pasta 1900 barattoli di legumi in scatola
400 kg di zucchero 1500 barattoli di pelati o salsa di pomodoro
 600 bottiglie di olio
I VOLONTARI CARITAS
Centro d’Ascolto 5
Distribuzione abiti 10 circa
Patronato 1
Doposcuola Il Girotondo (scuola primaria) 25 a sostegno di 17 bambini
Doposcuola Il Ponte (scuola secondaria) 15 a sostegno di 15 ragazzi
Assistenti occasionali disponibili al bisogno 8/10

SCARICA IL RESOCONTO

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
 

Comments are closed.




Orari Sante Messe

Orari da settembre a giugno

S. Maria Ausiliatrice
.: Lunedì - Venerdì: 8.30 (con le Lodi)
.: Mercoledì: 18.30
.: Sabato e prefestivi: 8.30, 18.00 (Vigiliare)
.: Domenica: 8.00, 10.00, 11.30, 18.30

S. Agata V.M.
.: Lunedì - Venerdì: 17.00
.: Sabato e prefestivi: 17.00 (vigiliare)
.: Domenica: 10.00

Natività di Maria Vergine
.: Lunedì - Venerdì: 8.00
.: Giovedì: 16.00 (presso il Melograno)
.: Domenica: 9.00, 11.00

Contatti Utili

Don Massimo Donghi
Parroco e Responsabile Comunità Pastorale
(Via Cavour, 6) .: +39 347 46 73 046
don Fabio Curti
Vicario della Comunità e Resp. Pastorale Giovanile
(Via Cardinal Ferrari, 2) .: +39 333 95 09 354
don Bangaly Marra
Vicario della Comunità Pastorale
(Via don Verderio, 17) .: +39 320 71 27 286
don Silvio Biassoni
Vicario della Comunità Pastorale
(Via don Verderio, 17) .: +39 335 66 70 546

Parrocchia S. Maria Ausiliatrice
(Via Cavour, 6) .: +39 02 95 29 848
Parrocchia S. Agata
(Via IV Novembre, 6) .: +39 02 95 13 605
Parrocchia S. Natività di Maria Vergine
(Via Don Verderio 17/a) .: +39 02 95 29 391

 Oratorio San Domenico Savio
(Via Card.Ferrari, 2) : +39 02 9529200