Senza processione, ma con benedizione – Come ricorderemo i nostri defunti

547

Come celebreremo quest’anno il ricordo dei nostri morti? E’ vero, ci sono delle restrizioni dovute all’Emergenza Covid ma desideriamo non perdere il valore della visita, della preghiera e della celebrazione per i nostri cari.

Ci sarà il Luminerio, come gli anni scorsi. Alle ore 20.45 ci troveremo davanti al Cimitero di Sant’Agata (domenica 25 ottobre) e davanti al Cimitero di Camporicco (domenica 8 novembre) e dopo aver recitato il Santo Rosario ed invocato i Santi porteremo i nostri lumi (segno di Speranza nella Vita Eterna) sulle Tombe dei nostri Defunti.

Celebreremo i Santi. Nelle SS.Messe di sabato 31 ottobre e di domenica 1 novembre celebreremo la Festa di Tutti i Santi e nel pomeriggio di domenica “di Tutti i Santi” (non potendo fare, quest’anno, la Processione) noi preti ci troveremo al Cimitero di Sant’Agata (ore 15.00) e di Camporicco (ore 16.30) e dopo una preghiera insieme saremo disponibili a dare la Benedizione alle Tombe dei vostri cari.

Vivremo il Ricordo di Tutti i Defunti lunedì 2 novembre con queste SS.Messe:

  • Ore 8.00 (Natività di M.V.);
  • Ore 8.30 (S.M.Ausiliatrice);
  • Ore 10.30 (Cimitero di Sant’Agata);
  • Ore 15.30 (Cimitero di Camporicco)

Ed alla sera alle ore 21.00 ricorderemo tutti coloro che ci hanno lasciati in questo anno:

  • nella Chiesa di S.M.Ausiliatrice (ricordando i Defunti di NAT e SMA)
  • nella Chiesa di Sant’Agata (ricordando i Defunti di SA)

“Il ricordo dei defunti, la cura dei sepolcri e i suffragi sono testimonianza di fiduciosa speranza, radicata nella certezza che la morte non è l’ultima parola sulla sorte umana, poiché l’uomo è destinato ad una vita senza limiti, che ha la sua radice e il suo compimento in Dio.” (Papa Francesco)

Don Massimo