Caritas informa: Bilancio di inizio anno

62

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutta la Comunità Pastorale che in questo lungo e sconcertante anno ci ha accompagnato con sollecitudine, attenzione e generosità.

Informiamo che in questo ultimo periodo abbiamo usufruito completamente dei 10000 € in buoni spesa che ci erano stati consegnati dai servizi sociali per affrontare l’emergenza alimentare Covid 19.

Inoltre dobbiamo ringraziare calorosamente una generosa famiglia di Camporicco, che vuole rimanere nell’anonimato; grazie alla loro empatia e attenzione abbiamo potuto arricchire i pacchi natalizi, costituiti di generi di prima necessità, di tantissime “cose” buone, gustose, dolci e insperate.

Il gruppo “Genitori in gioco” dell’Istituto Comprensivo ha completato e arricchito la distribuzione natalizia del 18 dicembre con pacchi sorpresa, contenenti “coccole natalizie” che avranno sicuramente aggiunto un momento gradito e piacevole, anche perché non atteso. La Protezione civile ha svolto un prezioso lavoro perché il tutto avvenisse nel rispetto della massima sicurezza.

Nei primi giorni di dicembre abbiamo ricevuto 1200 € da parte del Lions Club di Cassina.

Il Rotary Club di Linate e della Martesana ci ha consegnato buoni spesa per il valore di 500 €, che prossimamente destineremo alle famiglie più fragili.

GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE… a tutti va la nostra gratitudine e riconoscenza.

Tutto questo è avvenuto prima di Natale, ora dobbiamo aggiornarvi su altri piccoli ma preziosi interventi:

Abbiamo ricevuto altri 1000 € da un nostro parrocchiano di Camporicco da destinare solo all’emergenza alimentare.

Un’azienda di Gorgonzola ci ha recentemente consegnato 3000 € in buoni spesa, sostituendo così il solito “regalo natalizio” ai propri dipendenti con un gesto di grande condivisione e fraternità.

Sempre come gesto di prossimità la famiglia dei defunti Giorgio Solera e  Antonia  Villa (che è stata anche una volontaria caritas)  ha deciso di onorare i propri cari con una donazione di 500 €.

La stessa cosa è stata fatta con un versamento di 180 € in memoria di Francesco Proietto Passè, da parte di un gruppo di suoi vicini condomini.

…anche dopo la morte si possono lasciare dei sentieri d’amore

Nei prossimi mesi seguirà una rendicontazione che vi terrà aggiornati

Cogliamo anche l’occasione per ricordare che da febbraio riprenderà la raccolta “Famiglie che aiutano Famiglie”, che come ben sapete è stata sospesa per tutto l’anno 2020.

Vi comunichiamo già le date della raccolta affinché gli interessati ne possano prendere nota:

  • 13 e 14      febbraio
  • 13 e 14      marzo
  • 1 e 2         maggio
  • 5 e 6         giugno
  • 10 e 11      luglio
  • 11 e 12      settembre
  • 9 e 10       ottobre

La modalità della raccolta, come consuetudine, avverrà alla fine delle S. Messe senza creare assembramenti e nel rispetto delle misure di distanziamento.

Concludendo, auguriamo alla nostra Comunità tutta un tempo nuovo, un tempo che ci permetta di guardare nella direzione giusta, che ci faccia capire che è possibile cambiare, è possibile costruire qualcosa di bello, di più vero per tutti, scegliendo il bene e vivendolo con gioia.

Con riconoscenza

Gli operatori Caritas