È sempre un dono

37

In queste settimane, nelle tre Parrocchie della nostra Comunità Pastorale, siamo davvero in festa per la celebrazione della Prima Comunione delle amiche e degli amici di 4 Elementare.

Ed è davvero, sempre, un grande dono!

Anzitutto è un dono per questi amici che timidamente per la “prima volta” si accostano all’Eucarestia con emozione, con gioia, con attesa.

Poi è un dono per i genitori e le loro famiglie che, direttamente coinvolti nel preparare la festa, non rimangono indifferenti e si lasciano coinvolgere tornando al ricordo della loro prima comunione e alimentando il desiderio di partecipare pienamente a questa tappa significativa del cammino dei propri figli.

Senz’altro è un dono per l’intera Comunità, settimanalmente (o quotidianamente) radunata per la S.Messa, che nel pregare per questi ragazzi riscopre il dono che è l’Eucarestia nella vita della Chiesa.

Infine è sempre un dono per il prete che spezzando ancora oggi il Pane e offrendo Gesù nelle mani di coloro che desiderano questa Presenza nella vita, rinnova con gratitudine la Grazia del Sacerdozio e la gioia del ministero a servizio della Chiesa.

E, non da ultimo, è un dono per i Catechisti che con scoprono grazie alla “fantasia dello Spirito”, in questi momenti, l’importanza dell’essere compagni di viaggio e “condurre” e “portare” a questo Incontro.

Sì, davvero la Festa di Prima Comunione, è un dono!

Sarebbe bello in questi giorni fermarsi a riflettere sul nostro “ricevere” l’Eucarestia.

Quanta attesa? Quanta preparazione? Quanta gioia?

Quanta emozione? Quanta partecipazione? Quanto desiderio? Quanto….. ?

Guardando a questi giovani amici, al loro “primo incontro” con Gesù, non posso non condividere il più bel augurio (scritto su un biglietto) ricevuto il giorno della mia ordinazione sacerdotale:

“Celebra sempre la Messa come se fosse la prima, l’unica e l’ultima della tua vita”.

E’ senz’altro l’augurio e la preghiera che facciamo per loro ma è anche l’augurio e la preghiera che rivolgiamo insieme al Signore Gesù per l’intera nostra Comunità quando si trova radunata insieme a spezzare il Pane della Parola e dell’Eucarestia.

don Massimo