Un dono per la vita

333

Dio scrive una lettera
ma quello che doveva riceverla
non ha capito bene, ha capito poco:
eppure era scritta bene.
Poi ne scrive una seconda,
e dopo una seconda, una terza.
La prima lettera la scrive con l’amore:
Lui si fa uomo come noi!
Iddio manifesta alla creatura tutto il suo bene
ma la creatura non lo capisce,
non lo vuole capire, l’offende.
Allora Dio, vista non capita la prima lettera,
ne scrive una seconda:
la scrive con il suo stesso Sangue.
Ci ha voluto bene ma ora è troppo…
ed è un Dio che soffre.
Ed ecco infine la terza lettera: è scritta con l’oro,
con l’amore più puro ed è la conseguenza della seconda lettera: è l’Eucarestia!
Un amore così grande che non si comprende
se non perché è amore e per amore.

(Beato Luigi Monza)