Giornata diocesana Caritas 2023 – domenica 5 novembre

195

Il tema scelto è “Per non tornare indietro, nessuno sia lasciato indietro”

Nella proposta pastorale per questo nuovo anno il nostro vescovo Mario ci ha ricordato che “siamo chiamati a un esercizio del pensiero che sia insieme esercizio di carità fraterna, esercizio di profezia, esercizio di ascolto e di dialogo. … È giunto il momento per un ritorno all’essenziale, per riconoscere nella complessità della situazione la via per rinnovare la nostra relazione con il Padre del Signore nostro Gesù Cristo, unico salvatore nostro e di tutti i fratelli e le sorelle che abitano in questo mondo”.

Alla S.Messa delle ore 18.30, in S.M.Ausiliatrice, domenica 5 novembre, alla presenza di padre Charbel El Khoury (un sacerdote libanese con il quale abbiamo pregato per la pace), abbiamo vissuto il Mandato Pastorale a tutti gli Operatori Caritas della nostra Comunità.

Il gesto del “mandato” rende visibili quei cristiani che sono chiamati ad essere segno luminoso e vivo della comunità e che si impegnano a testimoniare, nelle opere, il Vangelo della carità, attenti al grido di chi soffre nel dolore e nella solitudine. La loro presenza deve essere stimolo affinché tutta la comunità cristiana cammini sulla strada della prossimità e può essere “forza attraente” per molti altri a vivere gesti di amore gratuito nei confronti dei più poveri ed esclusi.